Cambiano le date del Festival dei Tacchi 2020: la rassegna comincia il 6 agosto (invece che il 5 come inizialmente previsto) e si conclude il 10, sotto il cielo stellato della notte di San Lorenzo.

Presentata alla stampa il 12 giugno scorso, sono ora definiti anche gli ultimi dettagli della rassegna. La compagnia dei Cada Die Teatro è pronta ad accogliere il pubblico tra i magici tacchi d’Ogliastra nel rispetto delle norme anti Covid e dunque della salute di tutti. Si chiede al pubblico solo di portare con sé la mascherina; a far divertire, emozionare, riflettere e sognare ci penseranno, come da tradizione, gli organizzatori e gli artisti in scena.

Protagonisti degli spettacoli della sera, nello spazio all’aperto della Cantina Antichi Poderi, Moni Ovadia, Andrea Pennacchi, Giuseppe Cederna, Max Paiella, Luca Radaelli e Alessandro Lay col suo Riva Luigi ’69 ’70 – Cagliari al dì dello scudetto.

Novità di questa XXI edizione sono gli APPUNTAMENTI DA FAVOLA, una sorta di deliveroo della narrazione dedicato ai più piccoli. I padroni di casa rafforzano ulteriormente, con un’attenzione che negli anni si è sempre più intensificata, il legame con i loro piccoli spettatori e la comunità jerzese che da più di vent’anni ospita il festival: «Una comunità che col passare sentiamo al nostro fianco sempre più complice per un teatro che vive di incontri, emozioni e passaggi» sottolinea il direttore artistico Giancarlo Biffi. I bambini che hanno tra i 4 e gli 11 anni (e i loro genitori) che desiderano essere trasportati nel mondo della fantasia, potranno assistere ai racconti degli attori Silvestro Ziccardi e Francesca Pani in un luogo magico del territorio, semplicemente chiamando, durante il festival, il numero 328.3135034. Verranno date indicazioni sul luogo e l’orario che potranno variare di giorno in giorno. Sempre all’insegna del rafforzamento del legame con il territorio e i suoi abitanti, si potrà assistere ai reading letterari con protagonisti gli autori dei libri e gli allievi attori jerzesi dei seminari che la compagnia cura durante tutto l’anno.

Durante le mattine saranno numerose le attività collaterali: lo yoga nel bosco di Sant’Antonio, l’arrampicata tra le pareti scoscese dei tacchi considerate tra le più affascinanti d’Europa, i corsi di tessitura, la caccia al tesoro e le passeggiate tra le erbe officinali, i percorsi in bici e le visite guidate alla cantina  Antichi Poderi.

Il Festival dei Tacchi è sostenuto da Comune di Jerzu, Cantina Sociale Antichi Poderi, Assessorato alla Cultura e quello al Turismo della Regione Sardegna, Fondazione di Sardegna e Mibact.

 

L’articolo Festival dei Tacchi, cambiano le date: presto l’attesissimo evento ogliastrino proviene da ogliastra.vistanet.it.


Fonte: Ogliastra News Federica Cabras

Powered by WPeMatico

Locanda degli artisti



Seguici su Facebook

Copyright 2019 Locanda degli Artisti| Amll Rights Reserved | codice iun E8205 | Powered by Apioraggio | Condizioni di prenotazione