Tortolì: nuovo look per lo stadio Fra Locci. Si sono conclusi i lavori che hanno riguardato il rifacimento del campo da gioco in erba sintetica e le opere necessarie all’omologazione dell’impianto sportivo.

Già nei giorni scorsi la squadra del Tortoli Calcio 1953 ha potuto riprendere regolarmente gli allenamenti ed ora dopo le necessarie autorizzazioni della Lega calcio, lo stadio è pronto per ospitare la prossima partita in casa.

Campo Fra Locci, stadio di Tortolì.

I tortoliesi che disputano il campionato di Promozione, questa domenica esordiranno nel Fra Locci contro la  Tharros.

Per l’Amministrazione Comunale si è chiuso un intervento importante e molto atteso dalla comunità tortoliese e in particolare dagli atleti della cittadina, che finalmente hanno il loro campo da gioco.

Questo era uno degli obiettivi strategici dell’attuale Amministrazione.

Campo Fra Locci, stadio di Tortolì.

Da sottolineare che ci stati dei ritardi nella consegna, a causa di problemi tecnici su un cantiere particolarmente complesso e al lockdown dovuto all’emergenza coronavirus. Ora però finalmente, questo storico spazio ritorna a disposizione degli sportivi della città di Tortolì e di tutta la sua comunità.

Campo Fra Locci, stadio di Tortolì.

L’articolo Tortolì, terminati i lavori e nuovo look per lo stadio Fra Locci(Foto) proviene da ogliastra.vistanet.it.


Fonte: Ogliastra News Roberto Anedda

Powered by WPeMatico

Sono sette i candidati a sindaco che corrono per le amministrative del 25 e 26 ottobre a Nuoro. Nell’ unico capoluogo di provincia in Sardegna ad andare al voto, saranno in totale 24 le liste ad appoggiare gli sfidanti.

Ai nastri di partenza si presenta il sindaco uscente Andrea Soddu – avvocato – sostenuto da quattro liste: Andrea Soddu sindaco, Italia in Comune, L’altra Nuoro e l’altra Sardegna e Ripensiamo Nuoro.

Altro candidato è Pietro Sanna, sostenuto da cinque liste: Lega, Psd’Az, Fdl, ProNugoro e Sardegna 2020.

Si candida anche Ciriaco Offeddu, con tre liste:  Per Ciriaco Offeddu sindaco, Oltre e Civitas Futura.

Anche l’avvocato Francesco Guccini aspira a diventare primo cittadino nuorese, quattro le liste ad appoggiarlo: Generazione Nuoro, Liberu e Nuoro Oggi.

Della contesa, è anche Lisetta Bidoni, la sindacalista sarà l’unica donna e a  sostenerla le liste: Progetto per Nuoro, Futuro e Trasparenza e Nuoro sinistra.

Scende in campo Alessandro Murgia – medico – sostenuto del Movimento 5 Stelle. Infine l’imprenditore Carlo Prevosto del Pd, appoggiato da quattro liste: Carlo Prevosto Sindaco, Giovani Democratici, Fare Comunità e dallo stesso Pd.

L’articolo Comunali di Nuoro: 7 candidati in corsa per diventare sindaco proviene da ogliastra.vistanet.it.


Fonte: Ogliastra News Roberto Anedda

Powered by WPeMatico

Nuovi positivi al Covid-19 ad Arzana, il numero totale dei contagiati sale a 13.

A renderlo noto è stato il sindaco Marco Melis, che invita la popolazione a mantenere la calma e ad aderire allo screening volontario.

Dice il primo cittadino: “Purtroppo i positivi continuano ad aumentare e oggi registriamo il 13° caso ad Arzana. Ricordo che uno, nel frattempo, si è negativizzato, di conseguenza i positivi sottoposti ad isolamento domiciliare, attualmente, sono 12.”

Aggiunge Melis: “Dobbiamo precisare, anche per tranquillizzare tutti, che si stanno eseguendo numerosi tamponi e i casi, per ora, sono tutti correlati tra loro.  Perciò non escludiamo un aumento dei numeri nei giorni che seguiranno.”

Spiega il sindaco: “Intanto sul sito del comune di Arzana, all’indirizzo https://www.comunediarzana.it/…/avvio-screening-covid-19 potrete trovare il MODULO per aderire allo screening di massa organizzato, su base volontaria, dall’amministrazione comunale.”

Conclude Melis: “Capisco anche lo stato d’animo di queste, ma voglio tranquillizzare tutti sullo stato di salute dei positivi e sul fatto che si stia facendo il possibile per arginarne la diffusione. Ora sta a noi osservare con scrupolo ogni regola per evitare i contagi.”

L’articolo Covid-19, ad Arzana i positivi salgono a 13 proviene da ogliastra.vistanet.it.


Fonte: Ogliastra News Roberto Anedda

Powered by WPeMatico

Drammatico incidente stradale intorno alle 14:35, un fuoristrada si è schiantato all’interno di una galleria al Km 94,400 della strada statale 125.

Gravissimo il bilancio del sinistro: tre persone sono decedute sul colpo, mentre altre due sono state trasportate dal servizio di elisoccorso in condizioni disperate agli ospedali di Cagliari e Sassari.

Hanno perso la vita i fratelli Ignazio e Luca Argiolas residenti rispettivamente a Monserrato e Cagliari di 58 e 48 anni e Serreli Giorgio 60enne di Selargius.

Alla guida del mezzo si trovava il maggiore dei due fratelli, che per cause in corso di accertamento, ha impattato violentemente ad una spalletta in cemento armato di una banchina di sosta all’interno del tratto in galleria della strada statale. Si ipotizza che il gruppo fosse di rientro da una giornata di caccia.

La strada è ancora chiusa nell’attesa della rimozione delle salme.

Sul posto ha operato la squadra dei Vigili del Fuoco di Tortolí congiuntamente ai Carabinieri di Jerzu, Anas e personale sanitario 118.

L’articolo Incidente mortale sulla 125, fuoristrada si schianta: 3 morti e 2 in gravissime condizioni proviene da ogliastra.vistanet.it.


Fonte: Ogliastra News Roberto Anedda

Powered by WPeMatico

Un nuovo caso di Covid-19 è stato registrato oggi ad Arzana.

A dare la notizia il primo cittadino arzanese Marco Melis.

«Ci sono giornate in cui sembra che le cose stiano tornando alla normalità e altre in cui, invece, registriamo nuovi casi. Oggi segnaliamo un nuovo caso che sommato ai precedenti porta nuovamente a 10 i positivi. Infatti, ieri, da 10 eravamo scesi a 9. Il nuovo caso non deve preoccupare per la diffusione dei contagi in quanto appartenente ad un nucleo familiare già in isolamento per contatto stretto e le persone coinvolte hanno già eseguito i controlli» spiega Melis.

«Voglio anche rassicurare sulla professionalità e la metodica adottata per il tracciamento dei contatti che consente un’adeguata risposta all’eventuale diffusione. Consiglio ancora una volta a tutti di scaricare l’applicazione IMMUNI, strumento molto utile per combattere la diffusione del virus. Inoltre ribadisco per l’ennesima volta la necessità di rispettare tutte le disposizioni e mi rendo disponibile per qualsiasi necessità di chiarimenti, soprattutto, legata all’applicazione della normativa in materia. Se possibile, condividete queste informazioni in modo da tenere sempre aggiornata la situazione. Domani daremo le prime indicazioni per partecipare allo screening su base volontaria disposto dall’amministrazione comunale. Coraggio, nervi saldi e pazienza ci porteranno presto a risolvere anche questo problema» conclude il sindaco di Arzana.

L’articolo Covid-19. Un nuovo caso ad Arzana. Il sindaco Melis: “Coraggio, nervi saldi e pazienza” proviene da ogliastra.vistanet.it.


Fonte: Ogliastra News La Redazione

Powered by WPeMatico

«La Sardegna ha migliorato la propria capacità di gestione dell’emergenza rispetto alla prima fase, nonostante la crescita della curva dei contagi». Lo dichiara l’assessore regionale della Sanità, Mario Nieddu, che nella giornata di oggi ha riferito in Consiglio sull’emergenza Covid-19. «Se l’aumento dei positivi è un fatto innegabile che sta mettendo pressione al nostro sistema sanitario – evidenzia l’assessore – i numeri ci dicono che il sistema sta rispondendo in maniera adeguata. I ricoverati con sintomi sono il 5,95% del totale dei positivi, uno dei dati migliori a livello nazionale. Abbiamo aumentato in modo significativo la capacità di testare e tracciare, un aspetto che ci consente di governare meglio il quadro pandemico».

«Attualmente – precisa l’esponente della Giunta Solinas – abbiamo 255 posti letto dedicati all’assistenza dei pazienti Covid. La Sardegna ha un piano modulare che ci consente l’attivazione di ulteriori posti letto a seconda della necessità e che ci permetterebbe, nelle condizioni attuali, di arrivare a 402 posti letto”. Attivazioni che seguono le esigenze dettate dalla pandemia per non rischiare di penalizzare i servizi dedicati alle altre patologie: “Le criticità – precisa Nieddu – ci sono come in ogni sistema complesso, ma è nostro dovere modulare ogni intervento per garantire l’assistenza anche a tutte le persone che hanno bisogno di cure non legate al Covid”. In Consiglio Nieddu è anche intervenuto sul tema delle liste d’attesa: “Ancora prima che la pandemia arrivasse sul nostro territorio, abbiamo stanziato 21 milioni di euro per l’abbattimento delle liste d’attesa – ricorda Nieddu – attraverso l’aumento del volume delle prestazioni nella sanità pubblica. Un piano che è stato bloccato dall’emergenza, ma non è mai stato abbandonato».

Sull’assistenza territoriale l’assessore della Sanità precisa: «Le Usca attive sono attualmente diciassette. Su questo fronte, come per altri, dobbiamo fare i conti con la carenza di medici. È nostra intenzione, in ogni caso, potenziare il servizio incrementando il personale e migliorando il coordinamento con i medici di base».

«Nel corso dell’emergenza – dice Nieddu – abbiamo dato indicazione alle aziende sanitarie di assumere tutto il personale necessario, procedendo con le stabilizzazioni e scorrendo tutte le graduatorie a disposizione. La carenza di operatori sanitari è una delle ragioni di maggiore sofferenza del nostro sistema ed è frutto di anni di tagli e mancati investimenti a cui stiamo, con ogni sforzo, ponendo rimedio. Basti pensare che all’inizio della legislatura Ats presentava economie realizzate sul personale di circa 17 milioni di euro».

Durante il suo intervento in Aula l’assessore ha, inoltre, confermato l’avvio della campagna di vaccinazione antinfluenzale: «Abbiamo ricevuto le prime 100 mila dosi e nei prossimi giorni arriveranno le altre, 530 mila in tutto. La Regione ha chiuso un accordo con i medici di medicina generale e partiremo in anticipo rispetto all’anno precedente. Un’attività di prevenzione oggi ancora più importante a causa dell’emergenza Covid».

L’articolo Nieddu in consiglio: “La Sardegna ha migliorato la propria capacità di riposta all’emergenza” proviene da ogliastra.vistanet.it.


Fonte: Ogliastra News La Redazione

Powered by WPeMatico

 

Leggerissima scossa di terremoto oggi a Perdasdefogu, in Ogliastra.

La sala sismica dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Roma ha registrato una scossa di magnitudo 1.6 della scala Richter a circa 10 km dal paese ogliastrino alle 11.42.

In pochissimi fortunatamente si sono accorti della scossa.

L’articolo Perdasdefogu, lieve scossa di terremoto registrata dall’INGV di Roma proviene da ogliastra.vistanet.it.


Fonte: Ogliastra News Alessandra Useli

Powered by WPeMatico

Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 157 nuovi casi, 120 rilevati attraverso attività di screening e 37 da sospetto diagnostico. Si registrano anche due decessi nel nord Sardegna, una donna e un uomo rispettivamente di 92 e 67 anni. Le vittime sono in tutto 168.

Si tratta di un nuovo record dei casi registrati nell’Isola in un solo giorno dopo i 143 contagi di domenica 11 ottobre.

Sono 5.295 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. In totale sono stati eseguiti 216.503 tamponi con un incremento di 2.466 test rispetto all’ultimo aggiornamento.

Sono invece 164 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+7 rispetto al dato di ieri), mentre 26 (+3) sono i pazienti in terapia intensiva.

Le persone in isolamento domiciliare sono 2.710. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 2.180 (+114) pazienti guariti, più altri 47 guariti clinicamente.

Sul territorio, dei 5.295 casi positivi complessivamente accertati, 832 (+38) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 668 (+36) nel Sud Sardegna, 410 (+11) a Oristano, 788 (+36) a Nuoro, 2.597 (+36) a Sassari.

L’articolo Covid-19, nuovo record in Sardegna: 157 casi e due decessi nelle ultime 24 ore proviene da ogliastra.vistanet.it.


Fonte: Ogliastra News Mario Marcis

Powered by WPeMatico

Cecilia Marogna, la 39enne cagliaritana coinvolta nello scandalo finanziario che sta investendo il Vaticano in cui è invischiato il cardinale Angelo Becciu, è stata arrestata.

A riportare la notizia è Repubblica. La 39enne è stata ribattezzata dalla stampa “dama del cardinale”: è sospettata di aver stretto relazioni con la Segreteria di Stato dalla quale ha ricevuto 490 mila euro per sue presunte consulenze.

La Marogna è stata arrestata a Milano dalla Guardia di Finanza per un ordine di cattura internazionale dell’Interpol.

 

L’articolo Arrestata Cecilia Marogna, la “dama” del cardinale Becciu proviene da ogliastra.vistanet.it.


Fonte: Ogliastra News Maria Luisa Porcella Ciusa

Powered by WPeMatico

In mattina, a Santa Maria Navarrese, un idrovolante ha ammarato davanti alle acque cristalline del mare ogliastrino.

Si tratta del primo storico ammaraggio, con il velivolo che è approdato comodamente e ha ormeggiato nei pontili, come una qualsiasi imbarcazione.

L’intento futuro dell’Amministrazione comunale di Baunei-Santa Maria Navarrese, è quella di intercettare una nicchia di privati che viaggiano attraverso l’Europa a scopo turistico, raggiungendo le Isole e i laghi a bordo degli idrovolanti.

Gli amministratori baunesi si ispirano a località turistiche europee – Croazia, Grecia – e nazionali –  laghi del Nord Italia – che già da tempo, lavorano a questo tipo di domanda turistica.

Altra idea degli ogliastrini: un servizio taxi anche da 6 posti che possa collegare Olbia o Cagliari in circa mezzora di volo.

Santa Maria Navarrese, ammaraggio idrovolante.

 

Un’intrigante scommessa, quella della giunta comunale guidata da Salvatore Corrias.

Dopo un incontro con Piero Arberi, Salvatore Biddau – pilota – e Fabio Poloni, Santa Maria Navarrese si candida a diventare porto sicuro per questi mezzi in grado di ammarare senza difficoltà in mare.

Santa Maria Navarrese, ammaraggio idrovolante.

Questa è una delle tante collaborazioni che nasce da un progetto condiviso con il nostro Comune gemellato Gavoi.

Santa Maria Navarrese, ammaraggio idrovolante.

L’articolo Santa Maria Navarrese, primo storico ammaraggio di un idrovolante(Foto) proviene da ogliastra.vistanet.it.


Fonte: Ogliastra News Roberto Anedda

Powered by WPeMatico

Locanda degli artisti



Seguici su Facebook

Copyright 2019 Locanda degli Artisti| Amll Rights Reserved | codice iun E8205 | Powered by Apioraggio | Condizioni di prenotazione